Studi sul Caput XXI della Lex Rubria de Gallia Cisalpina

Studi sul Caput XXI della Lex Rubria de Gallia Cisalpina

Read excerpt
«Lex Rubria de Gallia Cisalpina» è il nome attribuito a un’epigrafe bronzea, di circa cm 54 x cm 72 e del peso di poco superiore a kg 13, che venne rinvenuta nel piacentino a Veleia nell’aprile del 1760 ed è attualmente conservata in una sala del Museo Archeologico di Parma. Il frammento, giunto fino a noi grazie a questa scoperta, costituisce però solo una parte della legge in questione e riporta unicamente il testo integrale di tre capitoli più quello parziale di altri due. Si tratta di una legge pubblica romana di età tardorepubblicana recante una serie di disposizioni normative destinate a trovare applicazione in una vasta regione geografica indicata come Gallia Cisalpina. Oggetto di questo volume è l’esame di uno dei capitoli pervenutici della legge, il caput XXI, dedicato al regime giuridico della tutela del creditore di una somma determinata di denaro e ai connessi aspetti processuali.

Detalles de eBook

Sobre el autor

Gianluca Mainino

Gianluca Mainino è ricercatore confermato di diritto romano presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia, dove dal 2006 tiene per affidamento l’insegnamento di Public speaking e oratoria classica nell’ambito del corso di laurea di Comunicazione Innovazione Multimedialità.

También te gustará