La delocalizzazione nei mercati internazionali Dagli IDE all’offshoring

La delocalizzazione nei mercati internazionali

Dagli IDE all’offshoring

Read excerpt
La globalizzazione e l’innovazione tecnologica hanno originato nuovi modelli imprenditoriali. Ad imporsi non è più solo l’impresa che fa riferimento ad una specifica area geografica, ma un’impresa con origini diverse, presente sui mercati internazionali e al tempo stesso legata alle esigenze locali dei consumatori. Questo nuovo modello valuta le richieste dei diversi stakeholders sin dalla progettazione del prodotto, per continuare nella localizzazione degli approvvigionamenti e della produzione sino a definire delle modalità di approccio al mercato di sbocco. L’organizzazione di questo nuovo stile di «essere impresa» si caratterizza per la sua flessibilità e capacità di coordinamento delle differenti risorse presenti nei mercati mondiali. Questo lavoro si è indirizzato verso la definizione delle opzioni a disposizione del management delle nuove imprese nell’approccio ai mercati internazionali, non più visti solo come mercati per il posizionamento dei propri prodotti, ma come aree ove instaurare relazioni in continua evoluzione, dalla creazione di filiali di proprietà alla definizione di rapporti con aziende locali per l’approvvigionamento di materie prime, semilavorati, prodotti finiti e innovazioni tecnologiche.

About the author

Gianpaolo Baronchelli

Gianpaolo Baronchelli è dottore di ricerca in Marketing per le strategie d’impresa presso l’Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Economia. E’ professore a contratto nei corsi di Economia e gestione delle imprese internazionali e nel corso avanzato di Economia e gestione delle imprese nell’Unione Europea presso l’Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Economia.

You will also like