E… Quem é o autor desse crime? Il romanzo d’appendice in Portogallo tra Ultimatum e Repubblica (1890-1910)

E… Quem é o autor desse crime?

Il romanzo d’appendice in Portogallo tra Ultimatum e Repubblica (1890-1910)

Read excerpt
Il 5 ottobre del 1910, in Portogallo, viene proclamata la Repubblica. Si conclude così un ventennio di violenti scontri politici, inaugurato dall’Ultimatum inglese del 1890 e contrassegnato dal regicidio del 1908. Attraverso un’analisi della letteratura d’appendice apparsa sui principali quotidiani di Lisbona, questo studio ricostruisce il contesto culturale del Portogallo finisecolare e le strategie editoriali che, in questi anni, condizionano la letteratura popolare. Contraddicendo l’immagine tradizionale che vede nel romanziere d’appendice uno scrittore attento alle sole logiche del mercato e nell’appendice lo spazio per una pratica di scrittura e lettura di innocente evasione e consumo, il romanzo popolare portoghese si rivela un’efficace arma di propaganda politica e un indispensabile strumento per la costruzione della nazione.

Book details

About the author

Giorgio De Marchis

Giorgio de Marchis è docente di Letteratura portoghese e brasiliana presso l'Università di Roma Tre. Ha studiato autori e movimenti letterari portoghesi del XIX e XX secolo, curando, tra l’altro, le edizioni critico-genetiche delle opere di Mário de Sá-Carneiro e José Régio. Si è, inoltre, interessato alle dinamiche culturali dell’area lusofona e, per quanto riguarda la letteratura africana d’espressione portoghese, ha curato le edizioni italiane dei romanzi di Paulina Chiziane e José Eduardo Agualusa.

You will also like